Lupo Burtscher è uno studio di persone che pensano, esaminano e concepiscono progetti di design e comunicazione visiva per lo spazio pubblico e privato, virtuale, editoriale, urbano, espositivo. Lo studio si pone come mediatore tra idee del committente e necessità del contesto, a partire dalla consapevolezza che ogni linea tracciata è l’origine di un cambiamento.

Lupo Burtscher elabora campagne di comunicazione e identità visive, progetta apparati espositivi e urbani, sviluppa progetti editoriali e web. Lupo Burtscher collabora con soggetti privati, amministrazioni pubbliche, teatri, musei, fondazioni, associazioni e case editrici. Lupo Burtscher non si accontenta del proprio punto di vista, ma al contrario sollecita la visione di artisti, adotta processi partecipati, lavora in team con altri esperti, progettisti e artigiani, e si avvale del coinvolgimento dei committenti stessi, perché esperienze e ambiti diversi si completano.

Nella pratica il segno finale è solo l’ultimo degli elementi di una progettazione che intreccia forma e contenuto, che combina valore d’uso e forza poetica. Ogni progetto nasce dalla realtà di partenza e di una relazione tra la “Gestaltung” con la società, cui le scelte di saperi, segni e materiali si pongono in relazione. Ogni progetto si fa erede di una storia specifica, in quanto anello di congiunzione unico tra un prima e un dopo.

Comunicazione visiva e design possono alimentare lo sguardo delle persone, per renderle partecipi di ciò che le circonda. Lupo Burtscher lavora cercando di non dare nulla per scontato, nella convinzione di influire sul tempo e sullo spazio in cui viviamo, su relazioni, visioni e opportunità del quotidiano, insinuandosi nell’esistente per amplificarne il senso.

Lo studio Lupo Burtscher nasce nel 2004 a Bolzano, vicino alla dimensione reale della vita, col tempo necessario per raccogliere e sedimentare. Qui c’è spazio, lo spazio, quello che serve per pensare, agire, sperimentare. Qui gli uffici sono dotati di uno spazio espositivo, una cucina, una terrazza e un ampio giardino. Fuori dalla città, la sede di Lupo Burtscher si raggiunge passeggiando lungo il fiume.

Negli stessi spazi prende vita nel 2003 anche Lungomare, l’associazione culturale con cui Angelika Burtscher e Daniele Lupo assieme anche a Lisa Mazza e Roberto Gigliotti sperimentano progetti che mettono in dialogo design, architettura, arte e pianificazione urbana, facendone emergere linee di tangenza e sfidando punti di divergenza. Da qui, nel 2016, nascono Cosmo, un marchio di edizioni di oggetti realizzati dalla collaborazione tra designer e artigiani in fuga dal loro paese di origine, e les cerises, una casa editrice creata assieme a Cecilia e Agnese Canziani, dove artisti, designer, architetti e illustratori non dediti all’infanzia si mettono per la prima volta alla prova nel raccontare ai bambini storie per immagini.

Leggi di più Leggi di meno

Angelika Burtscher, Partner
Daniele Lupo, Partner
Sofia Bresciani, Designer
Irene Sgarro, Designer
Davide Giorgetta, Designer

Collaboratori (dal 2003)

Nike Auer
Donat Caduff
Lara Catalani
Giuliano Chimenti
Federico Conti Picamus
Larissa Keller
Martin Kerschbaumer
Lissa Lobis
Elena Meneghini
Claudia Polizzi
Antonino Rizzo
Benedikt Roiger
Giulia Semprini
Tino Seubert
Peter Torjai
Andreas Trenker
Adeline Vieira

Committenti (selezione)

Accademia Carrara di Bergamo
AIAP – Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva
Archivio Storico Città di Bolzano
Archivio Storico delle Donne Bolzano
ar/ge kunst
Business Location Südtirol
Centro Audiovisivi Bolzano
Christian Mittendorfer Holzwerkstatt
Cittadellarte – Fondazione Pistoletto & Fondazione Zegna
Comune di Bergamo
Comune di Bolzano
Comune di Merano
Comunità Comprensoriale Oltradige-Bassa Atesina
Cooperativa 19
Echo Film
Edition Raetia
Elisabeth Hölzl
EURAC – Accademia Europea di Bolzano
Fedrigoni
Folio Verlag
Fondazione Alexander Langer
Fondazione Galleria Civica Trento
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Institut für Kunstgeschichte, LMU München
Libera Università di Bolzano
Literatur Lana
Luis Agostini
Merano Arte
Museum Ladin Ćiastel de Tor
NIDS – Neues Institut für Dramatisches Schreiben
Niederstätter
Nosadella.Due
paesesaggio workgroup
Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige
Provincia Autonoma di Trento
Südtiroler Künstlerbund
Susanne Waiz
Vereinigte Bühnen Bozen
Verlag für moderne Kunst
Weigh Station

Conferenze e workshop (selezione)

Vivaio della Biodiversità

Casa delle Agriculture, Lecce

workshop

2018

Cultiver la convivialité

EnsAD, Parigi

conferenza

2018

Identità culturali

IUAV, Venezia

conferenza

2017

AIAP Community

Istituto Centrale per la Grafica, Roma

conferenza

2017

Entrevue(s)

EnsAD, Parigi

conferenza

2017

Sacrima

Institut für Kunstgeschichte, LMU, Monaco

conferenza

2017

Where are you from?

Careof, Milano

workshop

2017

Cosmo

Facoltà di Design e Arti, unibz, Bolzano

conferenza

2017

Acting the In-between

Facoltà di Design e Arti, unibz, Bolzano

conferenza

2016

Austrian Picture Books Illustration

Bibiana, Bratislava

esposizione

2016

Africa e Design

Centro Piemontese Studi Africani, Torino

conferenza

2015

Rethinking Tourism 01

Technische Universität (TU), Vienna

conferenza

2015

Le forme del libro

Facoltà di Design e Arti, unibz, Bolzano

workshop

2014

Story of things

Istanbul Biennale

conferenza

2014

ri e voco

ISIA, Urbino

workshop

2013

In between

Scuola politecnica di design, Milano

conferenza

2013

Premio Nazionale delle Arti

ISIA, Urbino

conferenza

2012

Graphic Design, Exhibiting, Curating

Facoltà di Design e Arti, unibz, Bolzano

conferenza

2012

The New Public

Museion, Bolzano

esposizione

2012

Hockermeister

Museion, Bolzano

workshop

2011

Graphic Design Worlds

Triennale di Milano

esposizione

2011

Design

Lupo Burtscher

Team progetto

Sofia Bresciani, Giulia Semprini, Irene Sgarro

Sviluppo web

Elvio Carini

Testi

Margareth Kaserer (tedesco)
Elisa Del Prete (italiano)

Traduzioni

Hilary Solly (inglese)
Susanne Piccoli (italiano)