Progetto grafico 32

Qui, altrove

Dal numero 30 al 32, Lupo Burtscher è stato responsabile della direzione artistica e dell’impaginazione di Progetto grafico, rivista internazionale di grafica pubblicata da Aiap. Progetto grafico 32 indaga le diverse modalità in cui la relazione tra un qui e un altrove – di volta in volta punto di partenza e destinazione, fonte e rielaborazione, lingua madre e straniera – si dispiega all’interno della comunicazione visiva, alimentando processi di trasposizione a livello di forme e contenuti, codici, stili, media e contesti.

1/11

2/11

3/11

4/11

5/11

6/11

7/11

8/11

9/11

10/11

11/11

1/2

2/2

Il numero 32

Il numero è concepito intorno all’idea di ciò che è conosciuto e ciò che è ignoto, che si vede e non si vede, che è qui e altrove. Questa idea viene tradotta visivamente attraverso diversi elementi grafici: i titoli escono dalle pagine, i brevi testi introduttivi vengono interrotti, la lettura viene distesa e le immagini si sovrappongono. Come i titoli, ricorrono spesso elementi che escono fuori dai margini della pagina, dando l’idea di uno spazio esterno.

In Progetto grafico 32 sono stati invitati quattro designer e studi di diverse città del mondo a partecipare a un esperimento visivo. Ciascuno di loro ha realizzato due immagini – una riferita alla propria città e l’altra a quella in cui vive uno degli altri partecipanti – che sono poi state distribuite tra le pagine della rivista e presentate secondo un orientamento diverso.

La copertina

A tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo numero, dall’ideazione dei contenuti fino alla stampa, è stato chiesto di inviare uno scatto fotografico del primo orizzonte visto la mattina del 20 ottobre 2017. L’orizzonte è inteso come il confine che separa il visibile e l’invisibile, il conosciuto e l’ignoto, il qui e l’altrove. In uno stesso momento, in differenti luoghi, è sempre possibile sperimentare questo confine che per alcuni nasconde e per altri svela, rimanendo sempre inafferrabile perché in continuo movimento.

Filtro

Cliente

AIAP – Associazione italiana design della comunicazione visiva

Anno

2017

Team progetto

Giulia Semprini