Without a proper noun

Without a proper noun è il risultato della ricerca artistica di Laura Lovatel e Federica Menin, con il progetto grafico di Lupo Burtscher. Il punto di partenza del libro è dato dall’approssimarsi alla città greca di Colono osservandone gli spazi urbani vuoti. L’osservazione innesca delle riflessioni sull’architettura, sullo spazio, sull’ecologia, sulla collettività, e stimola l’utilizzazione degli spazi liberi.

1/17

2/17

3/17

4/17

5/17

6/17

7/17

8/17

9/17

10/17

11/17

12/17

13/17

14/17

15/17

16/17

17/17

La particolarità di questo catalogo è la libertà nella composizione delle singole parti della narrazione. Le pagine A3, stampate digitalmente e piegate a metà, si prestano a essere rilegate in successioni diverse, come mostrato durante le azioni collettive delle artiste in Grecia e a Bolzano. In questo modo, l’unione di due parti diverse delle immagini crea nuove combinazioni e letture. Le ispirazioni alla base del progetto sono stampate nei Kindred Books, inserti allegati su carta rosa; su fogli di carta verde, invece, sono riprodotti i testi di esperti sul tema. Istruzioni, schizzi e conversazioni registrate comunicano i contenuti in modo non lineare e creativo.

Filtro

Anno

2013

Team progetto

Giuliano Chimenti

Documentazione fotografica

Luca Meneghel