Biennale Gherdëina

La Biennale Gherdëina si svolge negli spazi pubblici di Ortisei in Val Gardena nel cuore delle Dolomiti. Per la settima edizione Lupo Burtscher, in collaborazione con l’artista Marcello Maloberti e il suo progetto “Martellate” – una serie di frasi, pensieri impulsivi e titoli su pagine bianche – ne ha disegnato l’identità visiva e i manifesti.

1/10

2/10

3/10

4/10

5/10

6/10

7/10

8/10

9/10

10/10

1/5

2/5

3/5

4/5

5/5

Comunicazione visiva

L’identità visiva progettata per la Biennale Gherdëina 7 è una struttura che attraverso l’uso di un blu brillante e di un carattere tipografico caratterizzato da grazie sottili e taglienti fa risaltare la leggerezza dell’impaginazione, creando un contenitore in dialogo con l’opera dell’artista Marcello Maloberti. Su questa idea di “dialogo a due voci” si compone tutta l’identità, in cui si sovrappongono i due livelli tipografici e il lettering nero realizzato a mano dall’artista. Un discorso tra segno tipografico e pensiero libero, slogan fatti per brevi riflessioni a metà tra ironia e poesia.

1/4

2/4

3/4

4/4

Comunicazione digitale e social media

Per l’identità visiva della Biennale Gherdëina 7 Lupo Burtscher ha progettato anche i template per i social e una serie di animazioni grafiche per la comunicazione dell’evento. In queste gif le parole e le i segni di Marcello Maloberti si alternano creando composizioni visive di poesie, parole e frasi per rappresentare le multi-voci e la dimensione corale della Biennale.

Cliente

Biennale Gherdëina

Anno

2020

Team progetto

Chiara Cesaretti, Victoria Preuer

Collaborazioni

Marcello Maloberti

Documentazione fotografica

Luca Meneghel, Courtesy Biennale Gherdëina - Tiberio Sorvillo

Biennale Gherdëina